Valentina Arzilli: cioccolato elegante!

Valentina Arzilli: cioccolato elegante!

Valentina Arzilli: cioccolato elegante! Cosa vuol dire parlare di donne? Noi, qui a NonSoloWork, spesso ce lo chiediamo. La nostra risposta, ormai l’avrete capito, è parlare DELLE donne, descrivendole, presentandole, facendo vedere ciò che di buono fanno e raggiungono. Ci piace parlare della carriera, delle intuizioni, delle innovazioni al femminile. Se poi parliamo di Italia i casi non mancano (e forse manca un po’ chi ne può parlare liberamente!). Leggete qui le biografie delle donne italiane che stanno cambiando il mondo, partite dalle puntate precedenti:

Oggi vogliamo farvi conoscere una imprenditrice vincitrice di numerosi premi alla carriera. Una donna che i due anni appena passati non hanno fermato: Valentina Arzilli, a capo de “LA PERLA DI TORINO.

Valentina Arzilli: cioccolato elegante! Come nasce la Perla di Torino

Valentina Arzilli è una imprenditrice, ha lavorato a lungo nella comunicazione e nel settore di sviluppo brand, fino a subentrare alla guida de “La perla di Torino”, cioccolateria piemontese ereditata dal padre. Può sembrare un colpo di testa, ma in quanto a cambiamenti la famiglia di Valentina ne sa qualcosa: il padre, Sergio Arzilli, divenne pasticciere poi, solo negli anni Ottanta e quando l’intolleranza veniva ormai più facilmente diagnosticata, scoprì di essere celiaco. Non era ancora il tempo di aprire un commercio dedicato alla celiachia (per le nostre lettrici più giovani, sappiate che la celiachia non è da molto di moda!), tuttavia il padre di Valentina seppe reinventarsi come maestro di cioccolato.

Aprì nel 1992 una cioccolateria che rielaborava soprattutto il tartufo di cioccolato come elemento pregiato della tradizione. Il tartufo fu portato negli anni sempre più sotto i riflettori, e la cura e la comunicazione furono costanti e diedero ottimi frutti. Si crearono la prima ‘Perla Nera’, ‘La Perla Bianca’ e il tartufo fondente ‘Extreme’, per arrivare a rivisitare in tal chiave ricette della tradizione come il tiramisù. Oggi la cioccolateria che Valentina ha preso in mano è ancora famosa per questo prodotto d’eccellenza.

Valentina Arzilli: cioccolato elegante!

Ricetta: qualità e ricerca di mercato

La bravura di un’imprenditrice viene però fuori anche nei periodi peggiori. Molta concorrenza è stata cancellata dagli ultimi due anni, ma Valentina Arzilli sembra aver avuto sempre bene in mente come reagire ai problemi: qualità e ricerca di mercato.

Nell’ultimo periodo, se possibile, la qualità delle materie prime è diventata ancora più importante: provenienza, sostenibilità dei prodotti, certificazione e filiera. A questo si unisce un’attenzione singolare verso i trend di moda: il passato da comunicatrice virale nel marketing ha fatto capire a Valentina che il suo prodotto può essere incluso in ricerche parallele e conquistare così interi settori di pubblico precedentemente “non visti”.

Oggi la Perla, che ha il suo punto vendita in via Catania 9 dove anticamente c’erano i primi forni della Maina, viene distribuita in Italia, nei circuiti delle enoteche, pasticcerie, o nei nuovi format di distribuzione come Eataly, ma anche all’estero dalla Svezia alla Germania a New York

Un futuro radicato nel passato

Il futuro è un’incognita per tutti. Due sono le certezze che sembrano trapelare dalle dichiarazioni di Valentina: bisogna sempre reinventarsi, soprattutto quando i canali di vendita cambiano. Cambiando loro cambia il tipo di pubblico, deve cambiare la presentazione e i ritmi comunicativi. Il prodotto deve essere più in linea con i luoghi anche digitali, però, e questa è la seconda certezza, la tradizione deve essere rispettata e solo così paga.

Anche nel mercato globale è il rapporto con la città d’origine, Torino, e con le sue tradizioni che dà valore a un prodotto.

LEGGI ANCHE

Condividi:
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Articoli Correlati
Programma dettagliato Innovalp 2023

Celebrare le Terre Alte: Innovalp 2023

Innovalp, il Festival delle idee per la montagna. Questo festival mira a stimolare la creatività, l'innovazione e lo sviluppo delle terre alte,
L'affido dei bambini è il nostro futuro: Amici della Zizzi

L’affido dei bambini è il nostro futuro: Amici della Zizzi

L'affido di minori in situazioni precarie è un atto che migliora il futuro. Oggi ne parliamo con l'associazione Amici della Zizzi
Enrico Iacometti: l'inizio spericolato di Armando Editore

Enrico Iacometti: l’inizio spericolato di Armando Editore

Dal 1985 alla guida di Armando Editore, Enrico Iacometti ci racconta il 'burrascoso' inizio della sua carriera da editore
Valentina Arzilli: assumo persone di cuore per produrre dolcezza

Valentina Arzilli: assumo persone di cuore per produrre dolcezza

La storia e le strategie di una rivoluzionaria del cioccolato artigianale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto