PERSONAL BRANDNESS: una strategia rivoluzionaria

Antonio D'Este con il suo libro

Oggi ho avuto il privilegio di intervistare Antonio D’Este, la mente visionaria dietro al rivoluzionario ‘Manuale di Personal Brandness’.

In un’epoca in cui l’autenticità della comunicazione è spesso oscurata da messaggi stereotipati e strategie di marketing convenzionali, D’Este introduce un approccio radicalmente diverso.

Il suo manuale non è solo un semplice testo, ma un viaggio affascinante attraverso tecniche non convenzionali e profonde intuizioni umane, destinato a rivoluzionare il modo in cui i professionisti si presentano al mondo.

Il titolo stesso del manuale ha catturato immediatamente la mia attenzione. ‘Personal Brandness: creare una comunicazione autentica attraverso una metodologia non convenzionale’ non si tratta solo di un’affermazione audace, ma rappresenta una sfida all’ortodossia del marketing moderno. Durante l’intervista, D’Este ha condiviso la sua filosofia, ponendo l’enfasi sull’importanza della consapevolezza di sé e dell’autenticità nella costruzione di un brand personale, come in tutti gli aspetti della nostra vita.

In questo articolo, vi accompagnerò all’interno del suo mondo, esplorando le idee e le tecniche innovative che compongono il suo manuale. Che siate professionisti alla ricerca di rinnovare il vostro approccio al branding personale o semplici curiosi di nuove prospettive nel campo della comunicazione, vi invito a seguire questo viaggio coinvolgente verso un modo più autentico e consapevole di comunicare con il proprio pubblico di riferimento.

Antonio D'Este

Come hanno contribuito la tua esperienza nel marketing e il tuo percorso di crescita personale alla creazione del tuo libro?

Sono entrato nel mondo del lavoro concentrandomi sul marketing nelle attività commerciali, spinto dalla mia passione, dai miei studi, e dalla mia inclinazione naturale verso questo settore. Negli ultimi 15 anni, però, ho virato verso un approccio più personale e intimo, dedicandomi alle risorse umane e allo sviluppo delle persone attraverso la formazione in Counseling Olistico Sistemico e Costellazioni Familiari. Questo mi ha portato a sviluppare un percorso di consulenza olistico-sistemico che ho poi applicato al mondo del business. Questa esperienza ha dato vita al mio libro, che rappresenta l’osmosi tra questi due mondi: il business e lo sviluppo personale. Mi sono reso conto che questo libro è il punto di connessione tra il mio passato e il mio presente, nonché una proiezione verso il futuro.

Quali sono le differenze fra il branding personale e il personal brandness?

Il personal brandness è un neologismo che fonde il branding con la consapevolezza (brand+awareness+mindfulness).

Mentre nel personal branding si seguono pratiche standard di auto-presentazione e comunicazione, il personal brandness si concentra prima di tutto su un processo di profonda consapevolezza personale.

Entrambi i percorsi possono includere l’analisi dei punti di forza e di debolezza, l’individuazione di talenti e valori. Tuttavia, il personal brandness si distingue per l’approfondimento in queste aree, attraverso esercizi e metodologie soprattutto sistemico-olistiche.

Questo processo di autoconoscenza e autoconsapevolezza conferisce una forza diversa all’effetto finale, rendendo la comunicazione più autentica ed efficace.

Sono fermamente convinto che la vera comunicazione efficace nasce dalla conoscenza e dalla coscienza di sé, e di ciò che si vuole portare nel mondo come professionisti. Questo approccio, che può non essere condiviso da tutti nel campo del marketing, si è rivelato molto efficace. Il processo non è solo applicabile a livello individuale, ma può essere espanso a team e aziende, trasformando l’ecosistema di comunicazione in qualcosa di autentico e vero.

In definitiva il marketing e il personal branding diventano quasi una scusa per creare sempre maggiore consapevolezza di se stessi.

Perché hai scelto di utilizzare metodologie non convenzionali come il marketing constellation ?

Ho scelto di utilizzare metodologie non convenzionali, come il marketing constellation e il soul storming, dopo averne scoperto l’efficacia attraverso anni di pratica. Questi approcci rivelano aspetti nascosti legati ai non detti, ai non visti e ai non sentiti, creando un valore aggiunto rispetto ai processi tradizionali. Nel secondo caso le riunioni di esplorazione diventano più potenti ed autentiche.

Questi strumenti non convenzionali mi permettono di far emergere l’individualità della persona, sviluppando strategie personalizzate. Per esempio, non tutti i professionisti necessitano di un sito web; alcuni possono trarre maggiore beneficio da un profilo LinkedIn ben gestito o da un blog efficace. La scelta dipende dai loro obiettivi e dal modo in cui desiderano presentarsi.

La mia mentalità si è sempre focalizzata sull’innovazione, fin dai tempi in cui ho iniziato a lavorare nel web marketing nel 2000 fondando una start up finita sul Financial Times. Ho sempre cercato di creare concetti trasversali, guardando all’intero sistema di marketing di un professionista. Questo include non solo gli strumenti di marketing, ma anche le qualità uniche del professionista stesso. Utilizzo questi strumenti per aiutare i miei clienti a guadagnare maggiore consapevolezza su chi sono e cosa vogliono comunicare, presentandosi in modo più chiaro e definito alle agenzie di comunicazione o ai partner di business.

Questo manuale include esercizi e strumenti per l’autoconsapevolezza e l’autoconoscenza nel contesto del Personal Brandness?

Il mio libro, disponibile solo in versione cartacea, offre una serie di esercizi e strumenti per l’autoconsapevolezza e l’autoconoscenza.

La prima parte del libro si concentra sull’analisi di talenti, valori, punti di forza e di debolezza, culminando nella creazione di un ‘Focus Point’, una sorta di sintesi personale utilizzabile nella definizione di un unique value proposition potente. La seconda parte del libro introduce i neofiti al mondo del web marketing, fornendo una panoramica di base sui canali e gli strumenti ideali per partire o migliorare.

Il libro è stato creato con l’obiettivo di sfidare le convenzioni del personal branding. Mentre il marketing tradizionale tende a standardizzare, io pongo l’accento sulla consapevolezza del professionista, sottolineando l’importanza dell’autenticità nella comunicazione. Un aspetto chiave resta sempre per esempio riconoscere ancora il valore del passaparola come uno degli strumenti di marketing più potenti.

Personalmente, ho adottato un approccio unico nel mio lavoro, che mi ha portato ad essere soprannominato ‘lo sciamano metropolitano’. Questo approccio si ispira agli sciamani delle Hawaii e si concentra sull’energia degli ambienti di lavoro. Utilizzo anche metodi non convenzionali, come la purificazione degli spazi con incenso e Palo Santo, per creare un’atmosfera propizia al lavoro, alle riunioni, alle sessioni di business mindfulness.

In sintesi, il libro mira a offrire una prospettiva alternativa sul personal branding, enfatizzando l’importanza dell’autenticità, della consapevolezza personale e della relazione umana nel marketing.

Se il NonSoloWork, potesse esaudire un tuo desiderio cosa chederesti?

Chiederei la massima diffusione della metodologia che ho sviluppato, basata sulla consapevolezza e la presenza umana in ambito aziendale. Un approccio umanistico dove il business è un pretesto per creare relazioni umane di valore. Parafrasando l’idea di Bill Gates di ‘uno schermo su ogni scrivania’, dichiaro la visione di avere ‘un cuore pulsante su ogni scrivania’.

Questo concetto, benché possa sembrare romantico, riflette il mio profondo desiderio costante di portare umanità e autenticità nelle aziende.

Spesso nelle organizzazioni si osservano dinamiche che mancano di consapevolezza e presenza. Non è necessario intraprendere percorsi ascetici complessi per raggiungere un livello di presenza e consapevolezza nelle azioni quotidiane. Tuttavia, molte persone partono con l’idea di avere già tutte le risposte e quando si trovano di fronte a nuove prospettive o sfide, erigono barriere difensive.

Queste barriere, anziché proteggere, in realtà impediscono la crescita e la comprensione. In questi casi, il vero nemico non è l’esterno, ma è il conflitto interno che porta le persone a resistere al cambiamento. Il mio desiderio è quindi di rompere queste barriere, promuovendo una maggiore apertura e consapevolezza nelle aziende, per una comunicazione e un’interazione più autentiche e umane.

Le mie riflessioni

L’intervista con Antonio D’Este mi ha lasciato aperto un mondo sul potere trasformativo della comunicazione autentica. Il suo ‘Manuale di Personal Brandness’ non è solo una guida, ma un vero e proprio catalizzatore di cambiamento/ movimento, che invita ogni professionista a riscoprire e valorizzare la propria unicità. D’Este ci dimostra che, al di là delle tecniche e degli strumenti convenzionali, è la nostra autenticità a definire il successo e l’impatto del nostro brand personale.

Questo non è solo un invito a pensare diversamente, ma un appello a vivere e comunicare con maggior consapevolezza e verità.

L’approccio di D’Este al personal branding è un richiamo animico e vibrante a tutti noi: essere autentici non è solo possibile, ma è la chiave per creare connessioni di valore profonde e durature in questo nostro mondo così interconnesso.

Grazie, Antonio, per questa conversazione e per aver condiviso con noi il tuo visionario approccio al mondo del business e della comunicazione attraverso i tuo manuale di Personal Brandness-

Buona lettura a tutti voi, vi aspetto al prossimo articolo!!! Paola

Antonio D’Este da più di vent’anni si occupa di marketing, web, crescita personale e consulenza di processo. Praticante di Meditazione, Counselor Olistico & Sistemico, è specializzato nell’utilizzo delle Costellazioni Familiari e Organizzative di Bert Hellinger applicando questa tecnica in una modalità creativa alle strategie di marketing e del web oltre che nei progetti di facilitazione dei team aziendali.

https://www.antoniodeste.com/

https://www.linkedin.com/in/antoniodeste/

Dove acquistare il manuale   https://www.gazbook.it/personal-brandness

Condividi:
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Articoli Correlati
RD SERVICES

La Rivoluzione di RD Services: dalla pulizia tradizionale al benessere ambientale

Dalla pulizia tradizionale al benessere ambientale un nuovo capitolo nell'evoluzione dei servizi di pulizia
Anna Piazza Scrittrice

Dietro le quinte del 1°libro ‘Ultima Guerriera di Eterna, dalla trilogia Cuori Intrecciati

"Cuori Intrecciati" di Anna è un romanzo che intreccia amore, destino e misteri ultraterreni, frutto di un viaggio spirituale e creativo, ispirato
foto di Frank Rosenblatt

Frank Rosenblatt: padre del Perceptron e pioniere dell’Intelligenza Artificiale

La ricerca di Rosenblatt sulle reti neurali e sul loro uso per emulare il cervello umano ha posto le basi per l'IA
Mindfulness pace in ufficio

Mindfulness e Produttività: come migliorare la concentrazione e ridurre lo stress

La Mindfulness, una pratica antica rivisitata per l'era moderna, che promette di rinnovare il nostro approccio al lavoro e alla vita.
Torna in alto