Mango: linea intimo per donne con un solo seno. E’ pensata per donne che hanno subito una mastectomia la linea di intimo e costumi da bagno.

Mango ha lanciato una linea di lingerie e costumi da bagno pensata per le donne che hanno subito una mastectomia e deciso di non utilizzare protesi o sottoporsi a ricostruzione del seno.

Mango: linea intimo per donne con un solo seno

La casa di moda spagnola ha così deciso di rivoluzionare il settore facendo la cosa giusta.

Finora le linee di intimo e di abbigliamento per donne con un solo seno avevano costi molto alti e, per alcune, irraggiungibili.

Gli intimi e i costumi di Mango saranno invece a prezzo normale di capo di abbigliamento, avranno tutte le taglie, dalla S alla XXX, e saranno spediti in tutto il mondo.

Come è nata la linea

Tutto nasce l’anno scorso, quando il collettivo Teta&Teta sfida pubblicamente la casa di moda Mango a far diventare una linea il progetto Lola, il primo reggiseno a coppa singola.

Proprio in onore di questo inizio, è di Mango la decisione di devolvere parte del ricavato proprio a Teta&Teta, per l’assistenza e l’aiuto a tutte le donne che sono state sottoposte a mastectomia.

Ha due seni la bellezza?

Questa linea di intimo ci fa inevitabilmente riflettere su cosa sia per noi la bellezza.

Nella nostra cultura generalmente la bellezza è riferita a un ideale: tale ideale è fuori dal tempo e dallo spazio.

Per non scivolare nel buonismo, la risposta è sì: questo ideale di bellezza ha entrambi i seni, non ha cicatrici, non ha problemi, potremmo anche dire che non ha passato.

Quando poi vediamo immagini di donne che hanno deciso di non ‘riavvicinarsi’ consapevolmente a questo ideale di bellezza (femminile nel caso specifico), per esempio non facendosi ricostruire il seno o non usando protesi, non possiamo che lodarne il coraggio, l’indipendenza di pensiero e l’accettazione di sé stesse.

Questo però non cambia la nostra impostazione spontanea nel pensare al bello.

Quello che potrebbe, invece, farci veramente riflettere è altro: quando avremo bisogno di un abbraccio, di imparare il coraggio, di essere sostenuti, di amare, di essere vicino a una persona, quando dovremo imparare ad accettare anche noi stessi… dove sarà allora l’ideale?