Wendy Tsao ha fondato e dirige Child’s Own, che rende peluche (o “softie” come li chiama lei) i disegni dei bambini. Oggi parliamo di chi dà importanza e peso all’immaginazione libera e delicata.

I 3 passi per avere un Softie di Wendy Tsao della Child’s Own

  1. Avete un bambino, una bambina, anche figli di amici, ai quali piace disegnare? Cercate di scoprire il disegno che loro ritengono sia il più bello che hanno fatto.
  2. Caricate la foto del disegno QUI e rispondete alle domande.
  3.  Child’s Own si mette al lavoro, scova i tessuti più adatti, e ricrea perfettamente il disegno in forma di Softie.
  4. Aspettate di riceverlo a casa!

Quanto costa un Softie?

Un Softie di Child’s Own, in effetti, un po’ costa: è un pezzo unico, fatto appositamente da artigiani, e ci sono due misure: STANDARD, 125 $, e LARGE, 160$.

Però, per sapere perché conviene farlo, basta leggere il prossimo paragrafo.

Perché ci piace Child’s Own e ne parliamo?

Una prima risposta potrebbe essere che è un’impresa artigianale e con una vocazione pura: rispettare la fantasia dei bambini.

Poi per la loro collaborazione con enti di aiuto dell’infanzia, o perché semplicemente è una di quelle idee che ci sarebbe piaciuto avere.

In ultima analisi, scriviamo di questa impresa perché teniamo all’arte, al rispetto dell’espressione, anche quando non è tecnicamente appagante.

Crediamo che i disegni di un bambino vadano protetti, sviluppati, e non incarcerati nelle visioni degli adulti, cosa per la quale c’è già la vita.

Per chi volesse visitare il sito web, come sempre da parte nostra, ecco il link principale:

https://www.childsown.com/about