I lavori più richiesti nel 2022. Il mondo del lavoro è in grande cambiamento. Lo smart working ha rivoluzionato le dinamiche stesse del rapporto lavorativo, aprendo nuove posizioni e chiudendone altre. Diversi studi indicano su quali carriere puntare di più da qui al 2025, quali offerte di lavoro aumenteranno e quali skill preparare per l’immediato futuro professionale.

Le fonti di ricerca

Il World Economic Forum è un istituto di ricerca sul mondo del lavoro dal 1971. Ha compilato un executive report risalente al 2020 con la previsione dei successivi 5 anni. E’ ad oggi un documento fondamentale nell’analisi delle tendenze di domanda e offerta professionali Ha infatti previsto molto accuratamente i trends che si sono confermati negli ultimi 2 anni (nonostante la appena cominciata pandemia). Le sue proiezioni arrivano fino al 2025.

La seconda fonte da prendere in analisi sono i report dell’Osservatorio di Manpower Group, documenti maggiormente indirizzati all’attuale domanda italiana, che seguono gli andamenti delle piattaforme per trovare lavoro, delle offerte sul mercato e della mobilità.

Cambiamenti attesi

Secondo entrambe le fonti, l’inizio del 2022 dovrebbe coincidere con un aumento del 15/20% delle assunzioni nel primo trimestre. A condurre questo aumento dovrebbero essere i settori immobiliare e della finanza. Rimane invece confinato in una situazione poco stabile l’intero settore delle imprese.

Ancora più del 2021 aumenteranno le richieste di lavori legati all’innovazione tecnologica aziendale: cloud computing, big data e ecommerce vengono affiancati da una maggiore richiesta nel campo della crittografia. Specialisti nell’intelligenza artificiale saranno anche le nuove figure di punta dei reparti innovazione, oltre alla programmazione robotica di nuova generazione.

Infine è in aumento costante la richiesta di specialisti in Green Economy, ovvero nell’efficientamento energetico e nella riqualificazione all’interno dei settori produttivi e di smaltimento.

I lavori più richiesti nel 2022

I lavori in crescita nel 2022

Le fonti hanno quindi potuto stilare una lista di posizioni lavorative che vedranno un incremento o una conferma in positivo nell’anno appena iniziato, 2022.

  1. Growth Hacker (ad oggi tra le carriere più promettenti: unisce analisi dati, conoscenza e sviluppo ecommerce e gestione della comunicazione social)
  2. Analisti dati
  3. Specialisti in intelligenza artificiale e Machine Learning
  4. Specialisti in efficientamento green
  5. Analisti dei Big Data
  6. Specialisti di strategia e marketing digitale
  7. Specialisti in automazione dei processi
  8. Private banker
  9. Professionisti dello sviluppo del business
  10. Specialisti nella trasformazione digitale
  11. Analisti della cybersecurity
  12. Sviluppatori di software e applicazioni
  13. Specialisti dell’Internet delle cose
  14. Responsabili di progetto (project manager)
  15. Responsabili dei servizi aziendali e dell’amministrazione
  16. Professionisti di database e reti interne
  17. Ingegneri di robotica
  18. Strategic Advisors 
  19. Analisti di gestione e organizzazione
  20. Ingegneri FinTech
  21. Meccanici e riparatori di macchinari
  22. Specialisti dello sviluppo organizzativo
  23. Specialisti in gestione del rischio

I lavori più richiesti nel 2022

Differenti sono i lavori esplicitamente ricercati dalle aziende. Il 2022 prevede un aumento delle seguenti offerte di lavoro:

  1. Addetto alla vendita
  2. Addetto alle pulizie
  3. Magazziniere
  4. Cameriere
  5. Mulettista
  6. Infermiere
  7. Addetto alla produzione
  8. Impiegato contabile
  9. Elettricista
  10. Addetto al magazzino

LEGGI ANCHE