Hyperloop: Milano Roma in 30 minuti, 2 minuti per Malpensa

Hyperloop: Milano Roma in 30 minuti, 2 minuti per Malpensa. Gli accordi si stanno intensificando per avere entro il 2030 un Hyperloop che porti da Roma a Milano in 30 minuti e da Milano a Malpensa in… 2 minuti.

Cosa è Hyperloop

Hyperloop è un nuovo concetto di trasporto su rotaie, in grado di raggiungere velocità inimmaginabili oggi per l’Europa (si sta cercando di raggiungere la soglia simbolica dei 1000 Km/h) su binari magnetici.

Il progetto ha avuto vita nel 2013 da impianti di ricerca congiunti, ai quali sta partecipando anche Virgin, e con il sostegno di Elon Musk. 

Un nuovo concetto di treno per Hypoerloop

L’idea di treno prima o poi cambierà parecchio, e potrebbe anche essere questa la strada: il convoglio si muove su rotaie magnetiche all’interno di un tubo a vuoto.

Le capsule non incontrano resistenza e la velocità stessa produce energia, reimmettendola nel sistema.

Hyperloop: Milano Roma in 30 minuti, 2 minuti per Malpensa.

In Italia si sta parlando concretamente di installare un ‘binario’ prova che colleghi Milano, Roma, Malpensa, Fiumicino.

E’ già di un anno fa la notizia che FNM e Hyperloop Italia avrebbero avviati il primo studio di ingegneria e di fattibilità tecnico-economica-giuridica per valutare la realizzazione di un sistema di trasporto a levitazione magnetica passiva dalla stazione di Milano Cadorna alla stazione di Milano Malpensa.

Se tutto fosse ritenuto possibile, in 30 minuti Roma e Milano sarebbero collegati, mentre le due città diventerebbero a distanza massima di 10 minuti dai rispettivi aeroporti (Fiumicino e Malpensa).

Il progetto parla del 2030 come possibile traguardo.

Bisogna credere a un Hyperloop italiano?

Mentre parliamo di queste realtà innovative le vediamo già proiettate nella megalopoli orientali o nel (chissà quanto ancora) ricco Medioriente.  

Ma appena le pensiamo a battagliare con le nostre realtà pubbliche, con le tangenti e le mazzette che rendono ogni grande opera un affare da costruire a tempo indeterminato nel futuro… un po’ si perde la speranza.

Noi di NonSoloWork scegliamo comunque di parlarne e, se proprio in Italia non ci sarà mai un Hyperloop, almeno i nostri lettori non saranno impreparati quando andranno in giro per il mondo. 

In chiusura mettiamo anche il link al sito web del progetto Hyperloop Italia, sito molto affascinante, trendy, inspirato, ma che, infondo, non spiega niente!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Leggi

Fairphone, l’azienda che produce smartphone equo sostenibili e solidali

Fairphone, con sede ad Amsterdam, ha la missione di contribuire alla creazione di un’industria di telefonia più equosolidale possibile, dando la priorità alle persone e all’ambiente, partendo dall’ approvvigionamento responsabile delle materie materie prime e al benessere dei propri lavoratori. 
Leggi
Leggi

La democrazia e la diffusione della patata

Con il diritto di voto e di candidatura alle elezioni, la democrazia riconosce ad ogni persona la sua appartenenza alla comunità sociale con la stessa dignità di tutte le altre persone. E’ anche una forma di accoglienza per il fatto che, con il diritto di partecipare alle decisioni, riconosce ogni individuo come membro della società.
Leggi
Leggi

Raffaele Micelli: Fb Ads Academy per imparare a far business su Facebook

È stato interessante quando ho conosciuto Raffaele Micelli, comprendere che la sua esperienza è nata in anni di studio in Italia e all’Estero, sui sistemi comunicativi delle piattaforme Social accettando l’evidenza, molto chiara all’estero, che l’unica strategia valida è  insegnare e dare consigli online, perché così facendo si può crescere e far crescere le piccole realtà aziendali.
Leggi