Per coloro che mi seguono da anni, sanno della mia personale passione per le interviste. Soprattutto se dialogo con donne capaci, attente e costruttive che non danno nulla di scontato e continuano ad approfondire i loro studi. Poliedrica e appassionata vi introduco Enza la Frazia.

Come è iniziata la tua passione per il digital marketing e il personal branding

In realtà non ci crederai, ma molti anni fa stavo per diventare avvocato!

Parallelamente all’Università avevo cominciato i miei studi nel campo della grafica pubblicitaria, del web design e della comunicazione online, ma, nonostante la mia passione per la comunicazione e per il web, mi stavo convincendo a scegliere una carriera più “inquadrata”, più sicura e più redditizia.

Sentivo che quella strada non era la mia. Così una mattina guardai sulla scrivania una cartellina piena di moduli da portare in Tribunale e presi la decisione che avrebbe cambiato la mia vita: volevo fare un lavoro che mi facesse appassionare ogni giorno, il lavoro adatto a me. Non avrei accettato compromessi! E l’ho fatto!

Successivamente ho proseguito gli studi approfondendo sempre di più le tematiche del digital marketing, del personal e corporate branding e del copywriting persuasivo… ed eccomi qui. Sono trascorsi molti anni, ma posso dire ancora che il mio lavoro mi appassiona e mi dà gioia e che rifarei quella scelta.

Quali sono i tuoi passi odierni

Da diversi anni ho aperto il mio blog www.enzalafrazia.it, in cui tratto tematiche legate alla comunicazione online, al digital marketing e al web design in modo semplice e alla portata di tutti.

Voglio comunicare agli imprenditori e professionisti, anche a quelli con meno dimestichezza con il mondo digitale, che c’è un mondo pieno di opportunità ed occasioni di promozione e di guadagno: basta solo avere la giusta guida per orientarsi.

Questo è un momento di grande fermento per me: per iniziare ho da poco aperto un podcast tutto dedicato al digital marketing e al mondo del web. In più un mio progetto importantissimo è in fase di lancio: si tratta di Donna e Impresa, più che un sito, un progetto partecipativo aperto a imprenditrici, professioniste e donne che si avvicinano al mondo del lavoro, con lo scopo di valorizzare il ruolo dell’imprenditoria femminile e promuovere le nostre attività.

 

Il tuo più forte sogno nel cassetto che vorresti realizzare nel 2022/2023

Quest’ultimo progetto di cui ti ho parlato mi sta molto a cuore: sto investendo le mie forze nel farlo decollare, il mio scopo è trasformarlo in un progetto più ampio di divulgazione, sensibilizzazione e formazione per noi donne. Vorrei poter ispirare le professioniste a osare, a creare, a plasmare la loro impresa e il futuro di tutti noi.  

Per farci conoscere meglio chi sei come donna, quali sono le tue passioni, i tuoi interessi.

Sono una persona a cui piace studiare, approfondire, imparare: questo probabilmente giustifica il fatto che il mio approccio alla comunicazione online è molto completo, ho voluto accumulare conoscenza ed esperienza nella grafica, nella programmazione, nel web marketing, nel copywriting, senza necessariamente fermarmi ad una sola specializzazione. Questo mi permette di offrire ai miei clienti un quadro d’insieme ed accompagnarli nella loro strategia dall’inizio alla fine.

Contemporaneamente ho bisogno di “sfogare” la mia creatività, non solo nella parte grafica e “visuale” del mio lavoro, ma anche nei momenti di relax attraverso il lettering, il disegno ed il journaling.

Sono da sempre un’accanita lettrice: leggo di tutto, dalla narrativa alla saggistica… non prendermi per una “drogata di lavoro”, ma leggo anche moltissimi articoli e blog che parlano di marketing, anche quando mi rilasso!

Infine, la cosa che amo di più sono mostre e musei: l’arte, il design, la cultura mi fanno “staccare” e viaggiare fuori da me, mi permettono di vivere contemporaneamente luoghi e tempi diversi, sono quello che mi fa battere il cuore più forte.

Grazie Enza di avermi coinvolta nel tuo mondo, che conosco dal punto di vista del business perché legato alle mie esperienze lavorative, ma rimane affascinante ascoltare come “i punti in comune” sono molti e possono creare sinergie. Sono contenta che entrerai fra gli autori del blog e mi auguro che questo sia l’inizio di una costante collaborazione.

Un Benvenuto affettuoso da tutti noi!

LEGGI ANCHE:

Valentina Arzilli: cioccolato elegante!