Collezione scarpe Giuseppe Zanotti e Swae Lee: le “nonne” tornano in tendenza

Swae Lee è un rapper, produttore, icona di stile, influencer, il tutto prima di avere raggiunto i 30. Però si sa: nel suo ambiente la carriera si fa da giovani. 

Giuseppe Zanotti è una delle firme della moda che porta ancora un’idea di stile italiano in giro per il mondo.
Oggi vogliamo proporvi la linea di scarpe che è uscita dalla loro collaborazione. Ecco cosa dicono di questo tentativo di far parlare la moda con la scena rapper statunitense:

La collezione combina alcuni dei modelli iconici di Giuseppe con elementi stilistici di Swae. Fulmini azzurri saettano sugli stivali all glitter, mentre il rosa – il colore preferito di Swae – diventa la base per stivaletti in canvas, mocassini in camoscio e sneaker “Blabber”, ma anche colore chiave delle fantasie floreali. Queste ultime compaiono come preziosi elementi dipinti a mano sulle “Blabber”, in versione low-top e high-top. Il logo viene rinnovato: riprodotte con caratteri grafici oversize color oro, le iniziali GZ compaiono ai lati delle sneaker e degli stivaletti, annidate tra i motivi floreali.

Non ci fraintendete: le “join venture” nelle quali un’idea di stile già programmata viene coperta dal nome di richiamo di un artista di tendenza non sono nuove.

Swae Lee poteva dire tutto e il contrario di tutto, noi di NonSoloWork non crediamo neanche per un attimo che abbia veramente contribuito in maniera incisiva alla creazione della linea.

 

CI PIACCIONO LE ZANOTTI/LEE?


Però ci piacciono queste scarpe, ed ecco perché: ci piace che siano dipinte a mano, ci piace che siano spavalde ma eleganti allo stesso tempo, ci piace che siano semplici, ci piace che le decorazioni richiamino gli acquerelli e i cuscini delle nostre nonne che, forse anche grazie a queste scarpe, riusciremo a rivedere come giovani!

Chiedete info se siete interessati, nelle boutique Giuseppe Zanotti e sul sito giuseppezanotti.com.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Leggi

Riflessioni di PaoS: un’artista da conoscere Abe Toshiyuki

Uno specchio dell’anima per l’osservatore. Molti punti di vista diversi emergono quando persone diverse guardano lo stesso dipinto. Anche quando la stessa persona guarda il medesimo dipinto, il suo punto di vista può cambiare a seconda del suo stato d’animo. Questo cambiamento è ciò che intendo per arte come specchio dell’anima per l’osservatore.”
Leggi
Leggi

Parlando di colore…esplorando il giallo

A volte mi passano momenti nei quali il mischiare il giallo con il verde e il rosso mi crea delle sfumature che passano dagli arancioni a dei verdi cangianti. Gli effetti sono spontanei, non amo programmare il colore che uscirà ma amo sperimentare e lasciare che sia il colore ad uscire. Incomincio questa serie di articoli settimanale sui colori partendo proprio dal colore giallo che dona energia ai nostri percorsi, rappresenta il nostro respiro all’aria aperta guardati dal sole, il nostro essere in connubio con la natura-sole.
Leggi