Swae Lee è un rapper, produttore, icona di stile, influencer, il tutto prima di avere raggiunto i 30. Però si sa: nel suo ambiente la carriera si fa da giovani. 

Giuseppe Zanotti è una delle firme della moda che porta ancora un’idea di stile italiano in giro per il mondo.
Oggi vogliamo proporvi la linea di scarpe che è uscita dalla loro collaborazione. Ecco cosa dicono di questo tentativo di far parlare la moda con la scena rapper statunitense:

La collezione combina alcuni dei modelli iconici di Giuseppe con elementi stilistici di Swae. Fulmini azzurri saettano sugli stivali all glitter, mentre il rosa – il colore preferito di Swae – diventa la base per stivaletti in canvas, mocassini in camoscio e sneaker “Blabber”, ma anche colore chiave delle fantasie floreali. Queste ultime compaiono come preziosi elementi dipinti a mano sulle “Blabber”, in versione low-top e high-top. Il logo viene rinnovato: riprodotte con caratteri grafici oversize color oro, le iniziali GZ compaiono ai lati delle sneaker e degli stivaletti, annidate tra i motivi floreali.

Non ci fraintendete: le “join venture” nelle quali un’idea di stile già programmata viene coperta dal nome di richiamo di un artista di tendenza non sono nuove.

Swae Lee poteva dire tutto e il contrario di tutto, noi di NonSoloWork non crediamo neanche per un attimo che abbia veramente contribuito in maniera incisiva alla creazione della linea.

 

CI PIACCIONO LE ZANOTTI/LEE?


Però ci piacciono queste scarpe, ed ecco perché: ci piace che siano dipinte a mano, ci piace che siano spavalde ma eleganti allo stesso tempo, ci piace che siano semplici, ci piace che le decorazioni richiamino gli acquerelli e i cuscini delle nostre nonne che, forse anche grazie a queste scarpe, riusciremo a rivedere come giovani!

Chiedete info se siete interessati, nelle boutique Giuseppe Zanotti e sul sito giuseppezanotti.com.