ENAEL: un viaggio attraverso la Merkaba

La MerKaBa per gli egiziani, o corpo di gloria, o carro di Dio, è un veicolo di Luce. Mer è un tipo particolare di Luce che ruota controdirezionalmente, Ka è lo Spirito e Ba il corpo fisico. È una struttura energetica intorno al corpo fisico, basata sulla Geometria Sacra dei solidi platonici. Si costruisce con la coscienza e l’evoluzione della persona, attraverso un cammino di crescita interiore e spirituale.

L’incontro con Enael è avvenuto qualche mese fa durante un corso che ho tenuto a Bergamo sui Social.

Guardarsi e farsi un sorriso… così è scattata una simpatia e che ha aperto il dialogo che ci ha permesso di raccontarci le nostre esperienze ed è questo che ha consentito mesi dopo, di avere Enael ospite nel blog. Benvenuta nella community del Nonsolowork!

Lascio spazio alle sue parole, augurandovi una buona lettura.

Ma come è nata la tua Via Alkemica?

La mia “via alchemica” è iniziata circa 12 anni fa. È un inizio comune a tutti coloro che, ad un certo punto della propria esistenza, non si riconoscono più nella vita che stanno facendo.

Come se un interruttore, ad un tratto, fosse scattato… ho cominciato a sentirmi con dei “vestiti” che non mi appartenevano, tutto troppo stretto. Non mi sentivo a mio agio negli ambienti e con le persone che avevo da sempre frequentato. 

Ho cominciato così a pormi domande importanti riguardo il senso della vita, della morte e del perché le cose accadono, si ripetono e a volte divengono prigioni.

Con coraggio e guardando i miei dolori mi sono spogliata da tutto ciò che non mi apparteneva o che anche era proiezione di altri. Sono rimasta nella mia “nudità” e solitudine.

Ho cercato di perdonarmi riguardo le scelte fatte nel passato legate più ad un bisogno di sopravvivenza che a vivere con consapevolezza. Ed è così che ho ripreso le redini della mia vita assumendomene le responsabilità.

La lettura di un libro sul Reiki, quale energia d’amore, è stato l’inizio di un cammino verso il risveglio, in termini spirituali o verso l’autorealizzazione in termini più strettamente psicologici. Con queste premesse ho quindi iniziato a muovere i primi passi e, le prime sincronicità mi sono venute incontro. È una legge universale.

Come dice un vecchio detto “quando l’allievo è pronto il maestro arriva”. La mia prima guida e amica è stata la mia insegnante di yoga. Ho cominciato a praticare, anche se allora limitatamente al corpo fisico, quello che è il fine dello Yoga e cioè l’unione di corpo mente e Spirito. Unire è sempre stata e sempre lo sarà, una parola chiave. Sempre con lei ho avuto l’opportunità di aprirmi ad una prima disciplina energetica, il Reiki, arricchendo il mio percorso ed entrando in un mondo che per me fino a quel momento era sconosciuto. Sono diventata Reiki Master.

Ma ancora questo non era sufficiente. Qualcosa stava anche cambiando in un altro senso. Il cammino fino ad allora compiuto era servito in termini di una mia crescita interiore e personale, ma adesso tutto questo lavoro cominciava ad aprirsi verso l’esterno e cioè verso quelle persone che in momenti “difficili” della loro vita potevano aver bisogno di un sostegno e di un accompagnamento.

Così ho deciso di intraprendere un ciclo di studi legato al Counseling per poter meglio comprendere i bisogni delle persone. Contemporaneamente ho avuto la possibilità e l’onore di conoscere e ri-conoscere colei che, come una sorella animica, ancora oggi mi sta aiutando a gestire al meglio lo strumento attraverso il quale lavoro, la Merkaba.

Con lei ho svolto corsi di medianità angelica e dei mondi superiori, di pulizia dei chakra, delle ferite dell’anima, ma sono stati i corsi sulla Merkaba che mi hanno permesso di dare un’altra svolta importante alla mia vita aggiungendo tasselli preziosi al disegno Divino di questa mia esistenza.

Oggi sono counselor, ma sono anche un’esploratrice spirituale e una ricercatrice alchemica. Parte della “grande opera” è portare la spiritualità nella quotidianità delle persone e viceversa, consentendo di vivere in quella totalità e pienezza che solo la vicinanza con l’anima può far vibrare.

Ma cosa è la Merkaba e che finalità ha una sua lettura per la crescita personale?

Oltre al nostro corpo fisico abbiamo anche altri corpi energetici sottili: il doppio eterico, l’emotivo, il mentale e il corpo animico o di gloria. 

Tutti questi corpi si trovano all’interno del corpo fisico, ma sono anche presenti all’esterno di noi, attraverso la loro proiezione: l’aura.

La MerKaBa per gli egiziani, o corpo di gloria, o carro di Dio, è un veicolo di Luce. Mer è un tipo particolare di Luce che ruota controdirezionalmente, Ka è lo Spirito e Ba il corpo fisico. È una struttura energetica intorno al corpo fisico, basata sulla Geometria Sacra dei solidi platonici. Si costruisce con la coscienza e l’evoluzione della persona, attraverso un cammino di crescita interiore e spirituale.

La costruzione del corpo di gloria o Merkaba, è direttamente proporzionale a questa evoluzione. Più una persona ha attivato dentro di sé il Fuoco Alchemico, e quindi, ha allineato la propria vita all’apertura del cuore e al suo sentiero spirituale e iniziatico e, più l’anima è connessa e presente nel suo tempio, più il suo corpo di Gloria si struttura. Diviene così lo strumento e il veicolo per poter compiere viaggi inter-dimensionali, laddove non c’è spazio e non c’è tempo. Si collega alla Creazione.

Non è sufficiente una meditazione per attivarla. La volontà e il continuo e costante lavoro interiore attiva il Fuoco Alchemico personale, che trasmuta le qualità o le emozioni inferiori, in superiori dell’anima. La Presenza dell’anima porta la trasformazione della personalità nel sé superiore. Questa è la costruzione della Merkaba che segue le tappe della nostra vita e crescita interiore. Queste sono le fasi legate all’Alchimia, Nigredo, Albedo e Rubedo, simbolo della cosidetta morte e rinascita.

Perché è esattamente questo che deve avvenire in noi, la distruzione dei vecchi schemi e credenze che non hanno più senso di esistere per poi, come la fenice, rinascere dalle ceneri.

Le mie consulenze, attraverso la MerKaBa, attivano nelle persone la possibilità di innesco di un proprio Processo Alchemico, al fine di trasmutare ciò che è “inferiore” in “superiore”, ciò che è “veleno” in “farmaco” e ciò che è “piombo” in “oro”, divenendo co-creatori responsabili della propria vita.

Si può agire sul corpo fisico, mentale, spirituale e animico; permettemi i termini, by-passando spazio e tempo. Tutti possono chiedere una consulenza, purchè con consapevolezza, coscienza, responsabilità e volontà di trasformare.

Le trasformazioni che vengono poste in essere dalle persone  si espandono poi all’infinito, come i cerchi che si creano dal sasso gettato sulla superficie dell’acqua. Perché quando una persona cambia, tutto intorno a lei è destinato a cambiare.

Ma cosa provi quando fai le letture della Merkaba?

Gratitudine, amore incondizionato e connessione cielo/terra.

Gratitudine perché ogni Merkaba rappresenta per me la possibilità di un arricchimento prezioso e uno stimolo anche per la mia crescita interiore; amore incondizionato perché tutti proveniamo e siamo parte di una grande unica “famiglia spirituale” e una profonda connessione cielo/terra, perché, sembrerà un paradosso, ma più le mie radici affondano nella terra e più tutto di me, in egual misura, è connesso col cielo.

Quando mi viene chiesta una consulenza, cerco di pormi sempre con rispetto e responsabilità nei confronti della persona. Rispetto perché ogni persona è unica, irripetibile e con una propria storia più o meno pesante. Nessun giudizio, perché ognuno sta compiendo la sua via alchemica e sta imparando dalle sue esperienze e soprattutto con il tempo che gli sarà necessario.

E’ la mia missione questa, sostenere e accompagnare perché il cambiamento ci possa essere, individuale e globale.

Grazie ad Enael per questa testimonianza e per chi volesse conoscere Enael è possibile contattarla attraverso Facebook https://www.facebook.com/enaelviaalkemica/oppure scrivete alla redazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like