Aura-soma: i colori dell’anima

Un mondo meraviglioso, un vero codice della vita, attraverso cui la nostra anima ci parla indicandoci opportunità e bisogni e cosa ci serve ora per proseguire il nostro cammino verso la realizzazione di noi stessi.

Sono sempre stata affascinata dall’Aura- soma® perchè nella mia personalità il colore ha sempre avuto molta importanza,come sapete io dipingo e amo il colore

Non ricordo da quanti anni conosco Tina, ma sono diversi, e fra di noi lo scambio è sempre stato di reciproca comprensione, condivisione e dialogo su tematiche a noi care.

Con lei ho scoperto la profondità di questa tecnica e sono contenta che abbia accettato ogni 15gg di aggiornarci grazie ad una rubrica dedicata all’aura-soma e del potenziale che hanno questi colori nell’aura della persona.

La creatrice del sistema Aura- Soma fu Vicky Wall nei primi del’900 e sicuramente la storia ci sarà raccontata in una delle prossime  puntate, ma ora vi presento Tina Italia che ringrazio ancora di scrivere sul nonsolowork blog.

Paola

Quando, ormai 19 anni fa, ho incontrato Aura-soma® sono rimasta fulminata dalla bellezza dei colori e ho provato subito una profonda attrazione per una bottiglia. Non sapevo nulla di cosa fosse il sistema Aura- soma® e l’attrazione non era frutto di una curiosità ma un movimento interno che allora non sapevo spiegare.
Quella prima bottiglia nelle parole della consulente si rivelò perfetta per dove mi trovavo io in quel momento, le cose che emersero sulla mia vita di allora erano precise, era come se qualcosa specchiasse fuori quello che io avevo dentro. Negli anni successivi ho avuto l’onore di conoscere le meravigliose bottiglie e di studiare per diventare io stessa consulente, il percorso fatto mi ha arricchito di una sensibilità verso i colori e i significati profondi che ci sono dietro le scelte degli stessi.

Un mondo meraviglioso, un vero codice della vita, attraverso cui la nostra anima ci parla indicandoci opportunità e bisogni e cosa ci serve ora per proseguire il nostro cammino verso la realizzazione di noi stessi.

Tante cose sono cambiate nella mia vita, eventi belli ma anche dolorosi, in cui ho trovato il sostegno dolce e delicato delle energie di queste bottiglie. I giorni dopo la morte di mamma sono stati giorni scarichi di energia, mi sentivo costantemente altrove, non sentivo niente
attorno a me, vivevo un mondo ovattato e pieno di dolore, non riuscivo a capire se non dare una spiegazione legata alla separazione da lei.
Durante uno dei sonni che non mi riposavano, Ho sognato una “luce arancio” mi sono svegliata e ho cercato la bottiglia.

Ho iniziato a darmi l’olio consapevole del suo dono, ma la scoperta su di me di quanto sia potente quest’olio, è stata meravigliosa. Ho iniziato a sentire che tornavo in me come se fossi nuovamente in grado di definirmi, di dire “questa sono io”, “questo sento io”, “questo vedo io”.

Una nuova forza e leggerezza è entrata in me, la perdita di mamma non era più dolore ma tristezza per un tempo andato e consapevolezza che lei era ancora! Ci sono stati tanti altri momenti in cui le bottiglie mi hanno accompagnata nei punti di svolta della mia vita.

Ci sono cose che non siamo ancora in grado di vedere, come per esempio l’elettricità, o gli impulsi elettrici che attraverso il nostro sistema nervoso e consentono il movimento del corpo. Oggi la scienza ci ha spiegato che esistono, ma esistevano anche quando la scienza non li aveva ancora scoperti. Aura-soma® lavora con noi con le vibrazioni che provengono dai colori, dalle piante e dai cristalli che vengono fissate dentro oli purissimi e acque di luce.
L’incontro con Aura-soma® ha cambiato la mia vita aprendo ad una dimensione fatta di sentire e percezione, da vivere quotidianamente. Un aspetto del mondo femminile da recuperare!
La scoperta che siamo esseri multidimensionali che con la consapevolezza portano ad unità, nel qui e ora, quello che siamo nell’infinito.

Trovarsi davanti alle 117 bottiglie che brillano nei colori dell’arcobaleno e un’esperienza unica, è un linguaggio del cuore quello che si apre tra noi e le bottiglie che può attivare in noi risorse impensabili.

Tina Italia

Per contattare Tina https://www.facebook.com/tina.italia oppure scrivi direttamente alla redazione

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Leggi

Intervista a Luis Fusaro: l’Essere Umano Interabile

Nella vita succedono eventi che sembrano incredibili all’occhio umano, ma che in realtà hanno in sé un esperienza molto più ampia che porta a guardarsi interiormente per sviluppare la propria parte talentuosa. L’esempio di Luis è questo. Da un’avversità una crescita, nella crescita il poter donare la sua esperienza agli altri e la costruzione della  Interable Research Foundation.
Leggi