Hevrin Khalaf: un nome che ricorderemo

Lettera ad un amica: Hevrin Khalaf

Ci ho messo qualche giorno a “digerire” questa notizia.   Mi sono anche detta che non ero certa di volerne scrivere sul blog, ma il nome di questa donna e il suo volto continuano a girarmi in mente e stasera ho deciso di portarle il mio saluto “da donna a donna” con questa breve lettera, come se fosse una mia cara amica.

Cara Hevrin, lo avevi sempre immaginato e sapevi che prima o poi sarebbe successo.

Hai sempre avuto minacce, ricatti subdoli, cercavano di infonderti paura… ma tu sapevi che il Messaggio che stavi portando era nel tuo onorevole compito.

Non potevi tradire te stessa e mai avresti tradito quegli  ideali forti  e sinceri, anche troppo “avanti” rispetto il luogo e il momento storico. Ma il tempo era Adesso!

Mi congiungo a te in quel luogo privo di violenza dove sei  ora per abbracciarti  con il ringraziamento che sento nel cuore, al quale si uniscono tutte le persone che credono come me che la tua Vita è oggi ancora più sacra di ieri.

La forza emanata  dal tuo convincimento rimane sulla Terra come Esempio per altre donne che non smetteranno di credere in loro stesse e nei loro ideali e avvicinerà quegli uomini Giusti che, riluttanti di vedere compiere questi atti, hanno voglia di costruire per una Mondo Migliore.

Con te Amica cara,

Paola 

https://www.today.it/mondo/hevrin-khalaf-chi-era.html

https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/hevrin_khalaf_video_uccisione_siria_news_donne-4796598.html

 

 

 

3 comments
  1. Sono gg che l immagine di questa ” Donna” e’ stampata sul mio cuore ed il suo volto lo vedo davanti a me. Chi vive seguendo i propri ideali il proprio credo…la verita’ allora e’ destinato a vivere in eterno xche” il ricordo di lei sara’ forza ed esempio x molti altri. Nn si deve aver paura mai ed hevrin nn l aveva xche’ credeva e amava.

  2. Mi sconvolge e mi rattrista sempre constatare che millenni di civiltà , scoperte , evoluzioni in ogni campo non riescano a neutralizzare la bestia che dimora nel cuore dell’uomo . Siamo brutti e cattivi , senza speranza . La violenza e la brutalità e sempre la risposta più scontata . Il dialogo , la mediazione , il bene perennemente calpestati . Che tristezza . Io con il mio l’avito cerco di portare la bellezza è l’arte nei cuori e nelle orecchie ma è un granello di sabbia nel deserto …

  3. Combattere a favore della giustizia oggi è un’impresa sovrumana, e chi decide di farlo è consapevole del rischio che corre. Non è facile esprimere i sentimenti che provo di fronte a un fatto così terribile. Ancora una volta vince il male…Ciò che mi permette di andare avanti, nonostante tutto, è la certezza che, molto presto, tutto ciò che addolora chi ama la giustizia sarà distrutto per sempre e persone come Havrin avranno la felicità che meritano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like