Perchè nasce la Rubrica di Paos

La rubrica di PaoS nasce per raccontare cosa succede dietro alle quinte del blog e quali sono le mie passioni. Vi coinvolgerò in quello che mi piace, dagli aforismi alle cose che leggo quotidianamente. Pezzi della mia vita sul lavoro e non…insomma…Riflessioni di questo vivere quotidiano che hanno all’interno le mille sfaccettature della sensibilità e della mia personalità.

Perché PaoS? Perché è il diminutivo di Paola Santini ed è l’abbreviazione della mia firma artistica. Ebbene sì, come hobby, mi diverto a dipingere.

In questo periodo, sto sperimentando differenti tecniche ma tutto mi riconduce ad amare sempre di più la pittura ad olio. Rigorosamente astratta. Macchie di colore che fluiscono libere sulla tela e raccontano il mio stato d’animo.

Questa è l’ultima realizzazione cm 80×80. Nasce dopo un sabato pomeriggio insieme a Guido Nosari, affermato artista internazionale, con il quale mi confronto per le bozze dei quadri che mi vengono commissionati.

Fra di noi c’è un rapporto schietto e molto allegro. Lui è rigorosamente tecnico e i suoi consigli accademici mi stanno arricchendo di informazioni. Il processo creativo è anche un processo di ricerca, di studio di materiale , di attenta osservazione per ottenere come risultato un opera che interpreti il proprio sentire.

In quest’opera, il cuore, per me è quella linea verde che spacca ed avanza. A ricordare che la “costruttività” deve essere presente in ogni azione ed è quella che porta a lenire le inquietudini ed i dubbi. C’è sempre molto da esplorare di noi,i colori sono per me un’aiuto, e per voi?
Sarà bello sentire anche la vostra opinione in merito…

Notte a tutti 

PaoS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like