Ricordi …Le lucciole a casa dei nonni

Le Lucciole….

Quelle serate d’estate, di molto tempo fa,

sono affiorate nei miei ricordi come in un lampo, un lampo a ciel sereno.

Era caldo e spesso stavo,

sulla sedia a dondolo sotto un albero di ciliege,

in quella casa…la casa dei nonni.

Quelle serate dal profumo d’estate…con l’arrivo delle lucciole.

Lucciole, quante lucciole.

Me ne stavo beata a guardarle , pensando a quello che sarebbe stata la mia vita.

Pensavo alla bellezza di quest’esistenza e come tutto , era una scoperta.

Nella speranza di scoprire, di vivere, di gioire e di sorridere.

Mi lasciavo cullare dall’umido della serata che scendeva e dal dondolo , sul quale ero seduta che continuava  a muoversi , oscillando lentamente.

Era dondolo, era lucciole, era caldo…

Il caldo del calore dei nonni che mi stavano vicino  e che mi sostenevano a vivere quelle estati con passione.

Potevo fare quelle cose che non potevo fare in città come gironzolare in motorino.

Ma quando mi fermavo, dopo una giornata  con gli amici e cominciava il tramonto,

con la cena preparata dai nonni sul terrazzo di casa,

quello era il momento nel quale , sarei stata in compagnia delle lucciole.

Ancora oggi porto la ricchezza di quella sensazione dentro di me,

una ricchezza fatta di emozioni, sentimenti, di dolcezza, di amore per la vita e soprattutto di ME.

Grazie nonni!

Paola 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like