Sapori in scena

Ricette con un pò di storia : Cavatelli con le lenticchie

La storia dice che Federico II fosse goloso  di questa pasta e la leggenda lo intercetta  come l’ inventore. Oggi i cavatelli sono inseriti nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali P.A.T. del Molise, ma si trovano facilmente nelle ricette e nelle tradizioni di molte altre regioni meridionali, quali Campania e Lazio.

La varietà di  condimenti e sughi per ogni tipo di regione rende questa pasta un piatto tipico della tradizione gastronomica popolare.

 

LA RICETTA DI IMMA : CAVATELLI CON LE LENTICCHIE

Ingredienti per 4 persone

600 gr di cavatelli

200 gr di lenticchie già ammollate

50 gr di salsiccia

500 gr pomodorini maturi

4 cucchiai di pecorino grattugiato

1 cipolla

cucchiaio di olio d’oliva extravergine

sale e pepe q.b.

 

PREPARAZIONE

1.Sbucciare la cipolla e tritateli finemente; scaldare l’olio in una casseruola e fatevi soffriggere il trito di cipolla.   

2.Unitevi le lenticchie e dopo qualche istante l’acqua necessaria a coprirle di 2 dita e portate a ebollizione; coprite e cuocete a fuoco moderato per 30 minuti, salando alla fine.  

3. Nel frattempo, sbollentate i pomodori, privateli della pelle, divideteli a metà, eliminate i semi e tagliate la polpa a pezzetti.

4.Spellate e sbriciolate la salsiccia. Unite i pomodori e la salsiccia alle lenticchie, pepate, mescolate e continuate la cottura per 15 minuti.

5.Cuocete i cavatelli in abbondante acqua salata, scolateli, conditeli, trasferiteli in un piatto da portata, cospargeteli con il pecorino e serviteli ben caldi.

la variante

I legumi si possono variare, a piacimento, con i fagioli, piselli, ceci, ecc.

Se volete assaggiare dei cavatelli fatti a mano secondo la tradizione www.levecchietradizioni.it

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 6 =